Logo alt


I cinque migliori ETF di sempre

01 Maggio 2012

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.
.
Questa settimana abbiamo deciso di scrivere un articolo dedicato agli ETF, di preciso i migliori di sempre, quelli in poche parole hanno fatto guadagnare di più finora.
All'inizio quando ho cominciato la ricerca ho pensato che la lista sarebbe stata dominata da ETF che investissero in paeso come Brasile, Russia, India o Cina. A dirla tutta pensavo che la Cina avrebbe fatto da padrona, dopo tutto quello che sentiamo da un decennio a questa parte sulla Cina non ci sarebbe da stupirsi, l'economia vola, cresce ad un ritmo spaventoso, senza freni. invece il Brasile ha fatto una lieve comprarsa, e la Cina ? Non c'è.

Ma allora quali sono i migliori ETF ? E' stata una grande sorpresa per me vedere il risultato.

iShares MSCI Brazil Index Fund (NYSEArca: EWZ)
Data di lancio: 2000/07/10
Ritorno da quando è stato lanciato: 355,17 %
Assets Under Management (2012/04/12): $ 9,06 miliardi
Afflussi coplessivi da quando è stato lanciato: € 7,05 miliardi


L'MSCI Brazil Index Fund, scambiato con il ticker EWZ è un fondo, creato nel luglio 2000, che corrisponde al prezzo e prestazioni rese, al lordo di commissioni e spese, di azioni negoziate pubblicamente sul mercato brasiliano, misurata mediante l'indice MSCI Brazil. L'indice sottostante cerca di valutare la performance del mercato azionario brasiliano con capitalizzazione intorno all'85%.

Chi avrebbe potuto immagine che EWZ sarebbe stato l'unico fondo BRIC della lista dei migliori ? Lanciato nel 2000 fornisce un'ampia esposizione in Brasile, paese che ha reso la performance migliore del gruppo dei sudamericani.
Facciamo un paio di considerazioni su questo ETF, in primo luogo il lancio nel 2000 è capitato nel momento migliore per cavalcare l'onda dei mercati emergenti in forte espansione proprio a partire da metà 2000.
Secondo, gli investitori americani, godono del fatto che EWZ permette l'esposizione alle valute. Il Real brasiliano si è apprezzato tantissimo nei confronti del dollaro americano, l'esposizione ha permesso di non perdere delle percentuali sul cambio.



iShares MSCI Canada (EWC)
Data di lancio: 3/18/1996
Ritorno da quando è stato lanciato: 359.24%
Assets Under Management (4/12/2012): $4.62 miliardi
Afflussi coplessivi da quando è stato lanciato: $4.15 miliardi


MSCI Index Fund, scambiato sotto il ticker EWC è un fondo, creato nel marzo 1996, che corrisponde al prezzo e prestazioni rese, al lordo di commissioni e spese, di azioni negoziate pubblicamente sul mercato canadese, misurata mediante l'indice MSCI Canada. L'indice sottostante cerca di valutare la performance del mercato azionario canadese con capitalizzazione intorno all'85%.

L'iShares MSCI Canada Index Fund (NYSEArca: EWC), che segue l'indice MSCI Canada, è la secondo più vecchio ETF sulla lista. Come un buon canadese, EWC è un ETF molto molto "tranquillo". Offre una esposizione al mercato canadese, ma in qualche modo, ha collezionato un gain 359 per cento dal suo lancio.

Questo successo può essere parzialmente e innegabilmente risalire alla sua età, dal momento che nessun, con una vita superiore ai 15 anni, avrebbe potuto non rendere qualcosa di positivo.

Probabilmente non fa male che il 26 per cento delle aziende del EWC sono energetiche, che sono stato un vero boom da quando si è visto in borsa lo scoppio della bolla Internet. E infine, come EWZ, EWC ha beneficiato di un impatto valutario: il dollaro canadese, o loonie, è cresciuto a dismisura dal 1996, passando da circa 0,70 dollari USD a 1,01 dollari di oggi.



SPDR S&P MidCap 400 ETF (MDY)
Data di lancio: 5/4/1995
Ritorno da quando è stato lanciato: 503.05%
Assets Under Management (4/12/2012): $9.65 miliardi
Afflussi coplessivi da quando è stato lanciato: $5.42 miliardi


Proprio come iShares ETF Canada EWC, l'S&P MidCap 400 ETF SPDR (NYSEArca: MGA) ha anni di esperienza per attribuire il suo successo. In realtà, è il nonno della lista, e sin dal suo inizio nel maggio 1995, ha guadagnato il 503,05 per cento dei rendimenti totali.

Questo inizio precoce aiuta MDY, ma lo fanno anche i buoni rendimenti delle Midcap (società a media capitalizzazione). Da quando è stato lanciato, MDY, ha sovraperformato le large-cap (società ad alta capitalizzazione) con 169.40 punti percentuali.



iShares S&P Latin America 40 Index Fund (NYSEArca: ILF)
Data di lancio: 10/26/2001
Ritorno da quando è stato lanciato: 577.82%
Assets Under Management (4/12/2012): $2.0 miliardi
Afflussi coplessivi da quando è stato lanciato: $1,007.99 miliardi


Questo ETF è un fondo, creato nell'ottobre 2001, che corrisponde al prezzo e prestazioni rese, al lordo di commissioni e spese, di società nei titoli messicani e sudamericani nel mercato S&P Latin America 40 Index. L'indice sottostante prende in considerazione quattro principali mercati latino-americani tra cui Argentina, Brasile, Cile e Messico, e cattura il 70% della loro capitalizzazione di mercato totale.

La seconda migliore performance ETF di tutti i tempi è l'iShares S&P Latin America 40 ETF. Si tratta di un long-running ETF lanciato nel 2001 e ha partecipazioni importanti in Brasile e Messico rispettivamente al 54 per cento e il 28 per cento.

E' sorprendente per me che l'America Latina, piuttosto che i paesi BRIC, abbiano avuto un ritorno così esplosivo. La verità è che non importa quale fascia annuale si guardi (un anno, due anni, cinque anni, ecc), l'America Latina è regina.

La Cina ottiene tutta la stampa, ma per i ritorni, l'America Latina fa da padrona.



iShares MSCI Investible Mexico Market Index Fund (NYSEArca: EWW)
Data di lancio: 3/18/1996
Ritorno da quando è stato lanciato: 679.59%
Assets Under Management (4/12/2012): $1.26 miliardi
Afflussi coplessivi da quando è stato lanciato: $792.4 miliardi

Così il gioco è fatto: Il n ° 1, best-ritorno ETF sin dall'inizio è ... il MSCI Investable Market Index Fund Messico!

Ecco il vincitore. Questo ETF è stato aiutato dal fatto che è stato lanciato nel 1996. Ma, onestamente, la maggior parte di quel ritorno positivo non è avvenuto fino intorno al 2003, quando i mercati messicani hanno cominciato a fornire buone rese fino ad allora lacrimando.

Il patrimonio netto del fondo sono il 22,15 per cento investito nella società controllata di telecomunicazioni America Movil, società posseduta dall'uomo più ricco del mondo, Carlos Slim, se per caso non lo conoscete vuol dire che è un po che non girate sui siti di finanza. Il messicano Carlos Slim ha scavalcato niente di meno che Warren Buffett e Bill Gates.

Inoltre EWW è al 11,6 per cento delle sue partecipazioni in Wal-Mart de Messico. Entrambe le società hanno avuto risultati in crescita anno per anno, aumentando i loro guadagni rispettivamente del 21,6 per cento e 9,25 per cento, solo nell'ultimo anno.

Naturalmente non è proprio un investimento intelligente puntando tutto su poche società, ma fino ad ora, EWW è stato davvero un grande ETF.



Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo


Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.


SEGUI I NOSTRI ALERT GRATIS
Vorrei essere informato gratuitamente ogni volta che modificate il vostro portfolio e ricevere un'email quando inserite un nuovo articolo o report

SEGUICI SU GOOGLE+
I NOSTRI SUCCESSI DEL 2015
Interpump(IP.MI) 09/06 +10%
Alten(ATE.PA) 09/06 +11%
MSCI Pacific(EUNJ) 09/06 +15%
MSCI Australia(CSAU.MI) 04/06 +18%
Deutsche P.(DPW) 12/05 +148%
World Cons.Disc. (DISW.MI) 07/05 +17%
BMW SE (BMW) 29/04 +18%
Buffalo Wild (BVLD) 29/04 +17%
Esprinet Spa (PRT) 29/04 +18%
Allianz SE (ALV) 24/04 +15%
3M Co (MMM) 23/04 +45%
Sol (SOL) 15/04 +15%
Cap Gemini (CAP) 07/04 +31%
Reply Spa (REY) 07/04 +51%
Polaris Ind. (PII) 27/03 +42%
Union Pacific (UNP) 27/03 +35%
Ingenico (ING.PA) 26/03 +35%
SPDR SP500 (SPY) 26/02 +46%
Duke energy (DUK) 17/02 +12%
AbbVie Inc. (ABBV) 09/02 +7%
Southwest (LUV) 03/02 +30%
Procter Gam. (PG) 30/01 +9%
Lockheed (LMT) 30/01 +30%
Biesse Spa (BSS) 28/01 +36%
DOMINO SOLUTIONS CONSIGLIA
Guida completa ai CFD. Investire e guadagnare in borsa con un prodotto derivato semplice
INDICI IN TEMPO REALE
CATEGORIE ARTICOLI
Analisi ETF
Analisi tecnica
Economia generale
Grandi investitori
Interviste
Materie prime
Report Domino
Società analizzate
Valute
Warren Buffett
ULTIMI ARTICOLI
2015-07-02 Il crollo in tutto il mondo dei prezzi del petrolio ha avuto un impatto immediato sulle economie dipendenti da idrocarburi. A peggiorare la situazione economica si sono uniti i disordini politici in Africa che hanno colpito varie regioni dall'Est al Nord. La regione prevede un livello di esportazioni di merci e servizi dal Medio Oriente e Nord Afri...
2015-06-23 Gli investitori in questo periodo sono nervosi perchè non riescono a trovare sostenibilità del rally di mercato - che è entrato nel suo settimo anno lo scorso maggio. Qualche conforto arriva dal fatto che le azioni, nel complesso, non sembrano essere egregiamente sopravvalutate secondo vari analisti interpelleti. Secondo grafico di mercato Fair Va...
2015-06-16 La battaglia per i pagamenti mobile si sta surriscaldando, con tre delle maggiori aziende tecnologiche che si preparano a darsi battaglia con servizi concorrenti. L'ultimo prodotto lanciato è stato licenziato l'8 giugno al WWDC 2015 (Worldwide Developers Conference), conferenza annuale tenuta in California da Apple. Il convegno viene impiegato da A...
2015-06-11 I futures del NYMEX WTI (West Texas Intermediate) del petrolio greggio di luglio sono diminuiti dell'1,67% e si sono stabilizzati a 58,14 dollari al barile Lunedi 8 giugno 2015. I prezzi sono scesi a causa di un rallentamento delle importazioni cinesi, il maggiore importatore asiatico. L'ETF United States Oil Fund LP (USO) e il ProShares Ultra DJ-U...
2015-06-10 Boeing si sposta verso la produzione cacciatori di sottomarini La zona di assemblaggio di Boeing (BA) di Puget-Sound, si sta preparando ad alzare il suo tasso di produzione ora che il primo gruppo di P-8A (aereo cacciatore di sottomarini) hanno dimostrato di essere un buon investimento per il governo. Mentre l'aumento previsto di 1,5 velivoli...
Ultimi Articoli

Video

Il guru di Omaha Warren Buffett si domanda: è giusto investire nell'Oro?

i migliori successi 2015

  • 23
    Interpump(IP.MI) 09/06
    +10%
  • 22
    Alten(ATE.PA) 09/06
    +11%
  • 21
    MSCI Pacific(EUNJ) 09/06
    +15%
  • 20
    iShares Aust.(CSAU) 04/06
    +18%
  • 19
    Deutsche P.(DPW) 12/05
    +148%
  • 18
    Etf W.C.D.(DISW.MI) 07/05
    +17%
  • 17
    BMW (BMW) 29/04
    +18%
  • 16
    Buffalo Wild (BWLD) 29/04
    +17%
  • 15
    Esprinet (PRT) 29/04
    +18%
  • 14
    Allianz SE (ALV) 24/04
    +15%
  • 13
    3M Co (MMM) 23/04
    +45%
  • 12
    Sol (SOL) 15/04
    +15%
  • 11
    Cap Gemini (CAP) 07/04
    +31%
  • 10
    Reply (REY) 07/04
    +50%
  • 9
    Union Pacific (UNP) 27/03
    +35%
  • 8
    Ingenico (ING.PA) 26/03
    +35%
  • 7
    SPDR S&P500 (SPY) 26/02
    +46%
  • 6
    Duke energy (DUK) 17/02
    +12%
  • 5
    AbbVie Inc. (ABBV) 09/02
    +7%
  • 4
    Southwest (LUV) 03/02
    +30%
  • 3
    Procter Gamble (PG) 30/01
    +9%
  • 2
    Lockheed mar. (LMT) 30/01
    +30%
  • 1
    Biesse Spa (BSS) 28/01
    +36%

Seguici su GOOGLE+