Domino Solutions da la possibilita' di visionare 6 portafogli aggressivi e difensivi, ETF e azioni, sia americani sia europei. Offre anche un servizi di report giornaliero per investire in CFD intraday su forex, materie prime, azioni e indici con azioni dove investire, alert intraday, come guadagnare col forex, come investire 30000 euro, come investire i propri soldi, etf cina, etf mercati emergenti

Condividi questo articolo con colleghi o amici:


Portafoglio Warren Buffett i suoi 20 migliori dividendi - parte 2/5

08 Maggio 2015

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.




La prima parte dell'articolo la potete trovare a questo indirizzo:
Portafoglio Warren Buffett i suoi 20 migliori dividendi - parte 1/5

Questo articolo è stato scritto per darvi un'idea su come "l'Oracolo di Omaha", Warren Buffett, considerato uno dei più grandi investitori, se non il più grande, di tutti i tempi, è riuscito ad ampliare la sua fortuna seguendo uno dei suoi principi cardini negli investimenti, scegliere attività con un forte vantaggio competitivo a prezzi equo. Questo gli ha permesso di raggiungere un patrimonio netto di $ 70 miliardi di dollari. Quasi tutto il suo portafoglio è costruito su aziende che pagano dividendi, in questi articoli vengono analizzate quelle in cui preferisce investire, che sono quelle che hanno il dividendo più alto e un forte vantaggio competitivo nel loro settore. Il suo portafoglio attuale è costituito da 48 aziende, di queste 33 pagano dividendi, con una media del 2,17%. Le migliori 6 costituiscono il 70% del suo portafoglio, quindi le considera le più convincenti e pagano in media un dividendo del 2,53%, di queste, 3 fanno parte della chiera dei dividendi Aristocratici.

Nell'articolo sono analizzate le 20 aziende, appartenenti al portafoglio di Buffett, che pagano il dividendo più alto e lo abbiamo suddiviso in 5 parti. In ognuna di esse, vengono analizzati 4 titoli, suddivisi in rigoroso ordine alfabetico, in cui vengono presi in considerazione alcuni dati fondamentali dell'azienda tra cui rapporto P/E, storia del dividendo, dividend yield attuale e altro. Ecco i primi 4 titoli, sperando che la lettura possa darvi degli spunti da approfondire per i vostri futuri investimenti.

IBM (IBM)
Dividend Yield: 2.62%
P/E Ratio: 10,82
Anni di dividendi stabili o in Aumento: 23
Percentuale nel Portafoglio di Warren Buffett: 12.11%
Tasso di Crescita degli ultimi 10 anni dell'Utile per azione: 12,9%
Paga dividendi dal: 1990

International Business Machines Corp. è una società di information technology, che fornisce soluzioni integrate che sfruttano la tecnologia dell'informazione e della conoscenza dei processi di business attraverso l'utilizzo di tecnologie informatiche avanzate. International Business Machines è stata fondata da Thomas J. Watson Sr. il 16 giugno 1911 e ha sede a Armonk, NY.

Di norma Warren Buffett ha sempre evitato i titoli tecnologici, preferendo industrie mutevoli e imprese semplici da capire. I vantaggi competitivi in quei settori lenti nel cambiamento tendono a durare molto più a lungo di quelle industrie in rapida evoluzione. Quando nel 2011 ha iniziato l'acquisto di azioni IBM, ha scioccato il mondo degli investimenti essendosi spostato dal suo solito approccio.

IBM ha migliorato l'utile per azione del 6,1% nel trimestre più recente rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. Nel corso dell'esercizio passato, ha aumentato le sue stime di utili a 15,68 dollari contro i 15,37 dollari dell'anno precedente. Quest'anno, il mercato si aspetta un miglioramento degli utili a 15,86 dollari contro 15,68 dollari. Il rapporto debit-to-equity è molto alto a 3,20 e attualmente superiore alla media del settore, il che implica un aumento del rischio connesso con la gestione dei livelli del debito all'interno della società, anche se il quick ratio di IBM è forte a 1.03, il che dimostra la capacità di gestire la necessità di liquidità a breve termine.

IBM ha realizzato una forte crescita degli utili per azione del 12,9% l'anno negli ultimi dieci anni. L'azienda attualmente ha un dividend yield del 2,6%. Inoltre, ha riacquistato circa il 5% delle sue azioni in circolazione ogni anno negli ultimi dieci anni per un rendimento totale per gli azionisti del 7,6%. Lo scarso rendimento recente ha causato una caduta del suo P/E ratio in modo significativo al 10,8.



Johnson & Johnson (JNJ)
Dividend Yield: 2,80%
P/E Ratio: 17,97
Anni di dividendi stabili o in Aumento: 53
Percentuale nel Portafoglio di Warren Buffett: 0,03%
Tasso di Crescita degli ultimi 10 anni dell'Utile per azione: 6,1%
Paga dividendi dal: 1944

Johnson & Johnson è una holding con interessi nei prodotti per la cura della salute. Si occupa di ricerca e sviluppo, produzione e vendita di prodotti igienici per la cura personale, prodotti farmaceutici e apparecchi chirurgici. Johnson & Johnson è stata fondata da Robert Wood Johnson I, James Wood Johnson e Edward Mead Johnson Sr. nel 1886 e ha sede a New Brunswick, NJ.

L'azienda ha aumentato l'utile per azione ogni anno per 31 anni consecutivi e ha pagato dividendi crescenti per 53 anni consecutivi. Rimane uno dei titoli più sicuri e stabili su cui investire per la crescita dei dividendi a lungo termine. Questo continuo aumento dell'utile per azione avviene grazie al suo forte e duraturo vantaggio competitivo, ottenuto anche grazie al suo portafoglio di forti marchi tra cui: Aveeno, Neutrogena, Band-Aid, Bengay, Neosporin, Listerine, Tylenol, Motrin, Benadryl, Mylanta, Zyrtec, Nicorette, Pepcid, Splenda, e Visine tra gli altri.

In totale, i prodotti di consumo della società generano circa il 20% del totale dei ricavi. Nel corso dell'esercizio passato ha aumentato le sue stime di utili a 5,70 dollari contro i 4,82 dollari dell'anno precedente. Quest'anno il mercato si aspetta un miglioramento a 6,13 contro i 5,70 $. Attualmente il suo margine di profitto lordo è al 69,60%, mentre il margine di profitto netto è del 24,86% in linea con la media del settore.



Kraft (KRFT)
Dividend Yield: 2.51%
P/E Ratio: 51,01
Anni di dividendi stabili o in Aumento: 45 (Compreso periodo con Mondelez e Philip Morris)
Percentuale nel Portafoglio di Warren Buffett: 0,02%
Tasso di Crescita degli ultimi 10 anni dell'Utile per azione: N/A
Paga dividendi dal: 2012

Kraft Foods Group produce e commercializza prodotti alimentari e bevande, compresi pasti a basso costo, bevande da ristoro e caffè, formaggi e altri prodotti alimentari. Kraft Foods Group USA è stata fondata nel 1980 ed ha sede a Northfield, IL.

La crescita dei ricavi è stata più alta rispetto alla media del settore del 9,7%. Anche lo stesso trimestre dell'anno prima, i ricavi sono aumentati dello 2,2%. La crescita dei ricavi non ha aiutato l'utile per azione che invece è calato. Il cash flow operativo netto è aumentato a 1,140 miliardi o del 23.37% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Il margine di profitto lordo per KRAFT è attualmente estremamente basso, attestandosi al 12,67%.

Il margine di profitto netto di -8,47% è significativamente inferiore a quello della media del settore. Warren Buffett ha recentemente deciso di aumentare drasticamente la sua proprietà in Kraft Foods. Sta collaborando con la 3G Capital per fondere Kraft con Heinz. Berkshire Hathaway e 3G Capital possiedono entrambe il 50% di Heinz. La fusione vedrebbe Berkshire Hathaway e la 3G controllare complessivamente il 51% di Kraft. La fusione si basa sul successo che 3G Capital ha realizzato con l'acquisto di marchi americani e l'aggressiva espansione. Lo stesso piano ha funzionato bene con Budweiser e Burger King. 3G Capital ha fuso Burger King con Tim Horton per creare una nuova attività. L'accordo di fusione prevede che gli attuali azionisti di Kraft riceveranno uno speciale dividendo una tantum di 16,50 Dollari.



Mondelez International (MDLZ)
Dividend Yield: 1,6%
P/E Ratio: 20,9 (con Utile rettificato)
Anni di dividendi stabili o in Aumento: 45 (compreso periodo con Philip Morris)
Percentuale nel Portafoglio di Warren Buffett: 0,02%
Tasso di Crescita degli ultimi 10 anni dell'Utile per azione: N/A(a causa dello spin-off)
Paga dividendi dal: 2001

Mondelez International si occupa di produzione e commercializzazione di spuntini, prodotti alimentari e bevande, tra cui biscotti, crackers e snack salati, cioccolato, caramelle e gomme, caffè e bevande in polvere e vari formaggi e generi alimentari. Mondelez è stata fondata da James Lewis Kraft nel 2000 e ha sede a Deerfield, IL.

Mondelez è leader mondiale nel suo settore, prima del 2012 si chiamava Kraft. A ottobre del 2012 la società ha scisso la maggior parte dei suoi marchi di snack salati Nord Americani in Kraft ed ha rinominato se stessa in Mondelez International, incentrando la società sugli snack dolci e la crescita internazionale. La crescita del reddito netto rispetto allo stesso trimestre di un anno fa ha notevolmente superato quello dello S&P 500 e dell'industria Prodotti Alimentari. L'utile netto è aumentato del 98,8% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, passando da 163,00 milioni a 324,00 milioni.

Il Cash flow operativo netto è notevolmente aumentato del 51,12% a -282,00 milioni rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Il rapporto debit-to-equity è basso, attualmente a 0,76, anche se il quick ratio di 0.41 è molto debole e dimostra una mancanza di capacità di far fronte a necessità di liquidità nel breve periodo. L'utile per azione è cresciuto del 25,7% dallo spin-off. La forte crescita degli utili proviene interamente da una migliore efficienza operativa. Fortunatamente per gli azionisti la società ha ancora molto spazio per ridurre il sovrappeso, ridurre gli sprechi e aumentare l'efficienza operativa. Questo si tradurrà in un aumento dei margini e un'ulteriore crescita degli utili per azione. Nel Lungo periodo, il managment di Mondelez ritiene di poter far crescere gli utili per azione di circa il 10% all'anno. Questa crescita combinata con l'attuale dividend yield dell'1,6% offrirà agli investitori rendimenti totali di circa l'11,6% all'anno. Il suo P/E ratio è pari a 20,9 e riflette un basso rischio della società combinato con marchi di elevata qualità.



In definitiva

Quello che abbiamo visto, e vedremo nei successivi articoli, dimostra che il portafoglio di Warren Buffett è pieno di aziende di altissima qualità che negli anni arricchiranno gli azionisti a lungo termine, detto questo, un investitore avveduto richiede di più che copiare semplicemente ogni mossa dell'Oracolo di Omaha. Un investitore intelligente dovrebbe imparare da Warren Buffett e analizzare i suoi investimenti da solo per capire se corrispondono al suo stile di investimento.




Tag:

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.


SEGUI I NOSTRI ALERT GRATIS
Vorrei essere informato gratuitamente
tramite email ogni volta che modificate
il vostro portfolio One Million Dollar


SEGUICI SU GOOGLE+
ADV
ULTIMI ARTICOLI
2017-06-23 L'amministratore delegato della Berkshire Hathaway Inc. (BRK-B) Warren Buffett, viene considerato come uno dei migliori professionisti del value investing. La sua filosofia di investimento è quella di investire in società che hanno un flusso sicuro e regolare di cassa, un forte fossato competitivo e buoni dividendi. Molti dei famosi investimenti...
2017-06-22 L'amministratore delegato della Berkshire Hathaway Inc. (BRK-B) Warren Buffett, viene considerato come uno dei migliori professionisti del value investing. La sua filosofia di investimento è quella di investire in società che hanno un flusso sicuro e regolare di cassa, un forte fossato competitivo e buoni dividendi. Molti dei famosi investimenti...
2017-06-15 IMA S.p.A., abbreviazione di I.M.A. Industria Macchine Automatiche, è una società italiana, a capo del Gruppo IMA, con sede a Ozzano dell'Emilia. È tra le principali aziende internazionali specializzate nel processo e nel confezionamento di prodotti farmaceutici, cosmetici, alimentari, tè e caffè. I.M.A. è stata fondata nel 1961 da Andrea Romagnoli...
2017-06-14 Il volume è semplicemente il numero di azioni o contratti tradati in un dato periodo - di solito un giorno. Spesso, il volume è espresso come un grafico a barre direttamente sotto il grafico dei prezzi con l'altezza delle barre che illustra quante azioni sono state scambiate per periodo. I grafici dei volumi possono anche essere analizzati per most...
2017-06-08 Cerved Information Solutions S.p.A. è un gruppo con sede a San Donato Milanese che opera come Information Provider. Valuta la solvibilità e il merito creditizio delle imprese, monitora e gestisce il rischio di credito durante tutte le fasi e definisce strategie di marketing. Nata nel 1974 come società informatica di gestione, elaborazione e dist...
DOMINO SOLUTIONS CONSIGLIA
Investire come Warren Buffett: Strategie di acquisizione e value investing per guadagnare in borsa
CATEGORIA ARTICOLI

Analisi ETF
Analisi Tecnica
Economia generale
Grandi investitori
Materie prime
Report Domino
Società analizzate
Valute
Warren Buffett
Ultimi Articoli
come investire i risparmi, investire 50000 euro, ETF mercati emergenti, giocare in borsa, investimenti sicuri, scalping trading, forex scalping strategies, short etf, investire in oro, etf cina, come investire in azioni
come investire 30000 euro, come investire 20000 euro, come investire denaro oggi, come investire i risparmi oggi, investire in oro conviene, come investire 60000 euro, portafoglio ETF, migliori azioni 2015
ETF metalli preziosi, come investire nel 2016, come investire 2016
Domino Solutions
Via Amilcare Arletti 5 41012 Carpi, Emilia Romagna Italia
info@dominosolutions.it
Tel: +39059665319