Domino Solutions da la possibilita' di visionare 6 portafogli aggressivi e difensivi, ETF e azioni, sia americani sia europei. Offre anche un servizi di report giornaliero per investire in CFD intraday su forex, materie prime, azioni e indici con azioni dove investire, alert intraday, come guadagnare col forex, come investire 30000 euro, come investire i propri soldi, etf cina, etf mercati emergenti



La Cina emette un QE camuffato e stabilizza i mercati

05 Gennaio 2015

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.



Secondo Bloomberg, alcuni fondi pubblici cinesi stanno acquistando titoli in maniera massiccia per stabilizzare il crollo cominciato ieri. Infatti ieri sono stati rilasciati i dati di produzione cinesi, i quali, al di sotto delle stime, hanno rovinato il primo giorno di negoziazione del nuovo anno. Questo non è del tutto vero, dato che il PMI è rimasto simile ai mesi precedenti, intorno ai 48/49 punti.

Allora cosa ha deciso il declino del 7% della borsa di Shangai ? Sicuramente c'è stata una manipolazione del mercato da parte del governo cinese. Mi riferisco alle politiche che hanno messo in atto sei mesi fa durante il precedente crollo del mercato. Questo Venerdì finisce il periodo di festività cinese e quindi alcuni investitori stanno cercando di ottenere in anticipo una potenziale fuga precipitosa.

La storia ci mostra che il mercato azionario cinese è piuttosto sconnesso dall'economia reale. Quindi questo è un altro "al lupo al lupo", un evento come abbiamo avuto di notare molte volte negli ultimi anni. Significa che è una caduta temporanea causata dalla paura inutile che sarà seguito da un rimbalzo nel mercato.

Analisi tecnica dell'indice cinese dopo la caduta sul PMI del 7%

Intanto alcuni trader e analisti hanno riferito che il paese, tramite istituzioni finanziarie statali, ha ripreso l'acquisto di azioni, nonostante l'impegno del regolatore di titoli che nel mese di novembre aveva interrotto gli acquisti regolari. Il CSI300 ha chiuso su dello 0,3% oggi dopo il tonfo del 7% di ieri che ha innescato un ampia caduta delle principali piazze mondiali.
I movimenti di questi giorni non sono sicuramente normali, la recente volatilità è causata principalmente da un "panico irrazionale".ha detto Yang Hai, analista di Securities Kaiyuan di Xi'an


Il contrasto tra blue-chips e il mercato più ampio suggerisce la rinnovata presenza di acquisti istituzionali focalizzati su banche statali e gruppi industriali. Nonostante la modesta ripresa di Martedì, gli analisti dicono che il mercato azionario cinese rimane in uno stato di equilibrio instabile. Nel tentativo di calmare i nervi, i regolatori titoli, in una dichiarazione prima del trading di oggi, hanno confermato che gli acquisti possono estendersi ancora.

Fra le prime vittime della sindrome cinese, bisogna contare il real brasiliano, che ieri è crollato nei confronti del dollaro, con il biglietto verde salito a 4,0408 da 3,9584 della chiusura di venerdì scorso. Non c’è da stupirsi, visto che la Cina è il maggiore partner commerciale del Brasile, soprattutto per quanto riguarda il mercato delle commodity. Una brusca frenata cinese è inoltre destinata a mettere sotto stress il mercato dei bond high-yield, già in difficoltà a causa del rialzo dei tassi da parte della Fed e del calo del petrolio.

Nel mercato dei cambi, i trader hanno visto il renminbi più forte dello 0,2% nel tardo pomeriggio di Martedì a seguito di una caduta dello 0,6% di lunedì, la terza più grande caduta della moneta in un solo giorno. Lo spread tra onshore e offshore del renminbi si è allargato di 12 punti base, segno che gli investitori offshore sono stati convinti dal raduno onshore della valuta cinese.

A questo punto tutti si aspettano che il renminbi si ammortizzi, ma la banca centrale non vuole lasciare che le cose sfuggano dal controllo. Sono concentrati sulla prevenzione del rischio sistemico. Insomma, l’interesse nei confronti dello yuan sicuramente crescerà, ma di fatto gli investitori esteri continueranno a contrattare lo yuan offshore (Cnh ), non quello della Cina continentale (Cny). Al crollo di ieri ha contribuito anche la situazione sul fronte geopolitico. La Cina ha fatto investimenti molto importanti nell'industria petrolifera iraniana.




Tag: investire Cina, Bloomberg, investire america, titoli cinesi, mercati globali, caduta mercati cina

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.


SEGUI I NOSTRI ALERT GRATIS
Vorrei essere informato gratuitamente
tramite email ogni volta che modificate
il vostro portfolio One Million Dollar


SEGUICI SU GOOGLE+
ADV
ULTIMI ARTICOLI
2017-04-27 La Polonia ha firmato il suo primo accordo per l'acquisto di gas naturale liquefatto da un fornitore statunitense, un passo che aiuterà gli sforzi del paese a ridurre la propria dipendenza dalle consegne provenienti dalla Russia. La ditta che fornirà il gas è la Cheniere Energy (LNG), la quale fornirà le prime forniture di giugno a un terminale di ...
2017-04-20 Dopo aver toccato quasi i 20500 punti, l'indice italia, il FTSEMIB, è calato fino a rompere i 20.000 e ora punta di nuovo i 20.000 con un occhio però ad un potenziale ritorno in area 19.227, supporto fondamentale per dar via ad un trend decisamente discendente. Nel corso delle ultime sedute la situazione tecnica del mercato azionario italiano si è ...
2017-04-18 Domenica 23 Aprile ci sono le elezioni in Francia, uno di quei giorni che dal punto di vista economico tutti aspettano, tralasciando quello politico ovviamente più importante. All'inizio doveva essere la campagna elettorale più scontata della storia della Quinta Repubblica, ma ci rendiamo conto, giorno dopo giorno, sondaggio dopo sondaggio, che la ...
2017-04-11 Leader mondiale della diagnostica in vitro, DiaSorin (DIA.MI) è un Gruppo multinazionale italiano con sede a Saluggia (VC), a capo di 28 società in Europa, Nord, Centro e Sud America, Africa e Asia. Da oltre 40 anni il Gruppo sviluppa, produce e commercializza test per la diagnosi di patologie che riguardano un’ampia gamma di aree cliniche. I test ...
2017-04-07 Dopo cinque anni di rallentamento, la crescita economica nei paesi emergenti in America Latina è diventata negativa nel 2016. I dati del PIL hanno mostrato la regione si è contratta dello 0,8% l'anno scorso, dopo aver praticamente ristagnato nel 2015. Una profonda e prolungata recessione in Brasile e Venezuela e un crollo notevole della produzione ...
DOMINO SOLUTIONS CONSIGLIA
Investire come Warren Buffett: Strategie di acquisizione e value investing per guadagnare in borsa
CATEGORIA ARTICOLI

Analisi ETF
Analisi tecnica
Economia generale
Grandi investitori
Materie prime
Report Domino
Società analizzate
Valute
Warren Buffett
Ultimi Articoli
come investire i risparmi, investire 50000 euro, ETF mercati emergenti, giocare in borsa, investimenti sicuri, scalping trading, forex scalping strategies, short etf, investire in oro, etf cina, come investire in azioni
come investire 30000 euro, come investire 20000 euro, come investire denaro oggi, come investire i risparmi oggi, investire in oro conviene, come investire 60000 euro, portafoglio ETF, migliori azioni 2015
ETF metalli preziosi, come investire nel 2016, come investire 2016
Domino Solutions
Via Amilcare Arletti 5 41012 Carpi, Emilia Romagna Italia
info@dominosolutions.it
Tel: +39059665319