Domino Solutions da la possibilita' di visionare 6 portafogli aggressivi e difensivi, ETF e azioni, sia americani sia europei. Offre anche un servizi di report giornaliero per investire in CFD intraday su forex, materie prime, azioni e indici con azioni dove investire, alert intraday, come guadagnare col forex, come investire 30000 euro, come investire i propri soldi, etf cina, etf mercati emergenti

Condividi questo articolo con colleghi o amici:


Investire nel petrolio: Morgan Stanley avverte, arriverà a 20$

12 Gennaio 2016

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.



Dato il continuo apprezzamento del dollaro americano, è possibile trovarsi in uno scenario col petrolio a 20-25$ grazie al solo andamento della valuta. Anche il rallentamento dell’economia e della produzione cinese non contribuiscono all'irrobustirsi del prezzo, che anzi, in vista di una politica legata alla svalutazione del renminbi per sostenere l’export, accusa ancor di più l’eccesso di domanda e la sostanziale sovrapproduzione.

Mentre gli sforzi per indebolire ulteriormente la valuta cinese potrebbero contribuire a puntellare la sua economia di esportazione, renderebbero le importazioni di petrolio e di altre materie prime espresse in dollari più costose e sarebbero tali da colpire ulteriormente la domanda.

Petrolio Morgan Stanley avverte, arriverà a 20$, la valuta cinese spinge il petrolio verso il basso, analisi del petrolio sul lungo periodo, etf petrolio

Le banche come Goldman Sachs (GS), Citigroup (C) e Bank of America Merrill Lynch (BofA) hanno previsto che lo sbalzo del prezzo del petrolio potrebbe spingere i prezzi del greggio fino a 20 $, ma per motivi diversi. Alcuni sono preoccupati che i serbatoi di stoccaggio negli Stati Uniti potrebbero riempirsi e che i prezzi possano cadere a livelli che lo rendono più economico tenerlo in fondo al mare.

Tre importanti banche di investimento, Morgan Stanley, Goldman Sachs e Citigroup attendono ora che il greggio tocchi al ribasso la soglia dei 20 dollari il barile (secondo gli analisti non ci sarà molto da attendere) a causa del rallentamento della Cina, dell'apprezzamento del dollaro (quattro i rialzi attesi del costo del denaro quest'anno da parte della Fed) e al fatto che le società estrattive, da Houston a Riyadh, non dimostrano alcuna intenzione di limitare la produzione di petrolio nonostante le scorte ancora elevate.

La conseguenza di tale scelta sarà che un terzo dei produttori di gas e petrolio americani rischierebbero il fallimento e la ristrutturazione entro la metà del 2017, secondo Wolfe Research. La sopravvivenza sarebbe invece possibile se il petrolio tornasse a scambiarsi almeno attorno a 50 dollari il barile.

I prezzi in media di quasi 100 $ al barile tra il 2008 e il 2014 hanno alimentato un boom di fornitura che i produttori dell'Opec contrastarono non tagliando la produzione, scatenando una guerra di logoramento. Mentre ora il vantaggio per gli automobilisti potrebbe trasformarsi in un taglio di migliaia di posti di lavoro e centinaia di miliardi di piani di investimento, se calcoliamo anche le banche che sono coinvolte in prestiti a società che non potrebbero restituire tali cifra, come per esempio il colosso Wells Fargo.

Le scommesse degli hedge fund contro il prezzo del petrolio sono vicini ai livelli record, ma gli stessi fondi la scorsa settimana hanno fatto alzare le posizioni long del benchmark internazionale del Brent, anche quando furono ridotti dal WTI, suggerendo che alcuni stavano già vedendo la fine del crollo. BofA lunedì ha abbassato le sue previsioni per i prezzi del greggio per quest'anno, indicando un eccesso di forniture dell'Opec a causa della Cina.

La banca d'investimento ha tagliato le sue previsioni di prezzo del Brent da 50 al barile a 46 $, e abbassato la sua stima per il West Texas Intermediate da 48 al barile a 45 $. Société Générale ha tagliato le stime, citando il riemergere della produzione iraniana e i timori di un rallentamento cinese e di altri mercati emergenti.





Tag:

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.


SEGUI I NOSTRI ALERT GRATIS
Vorrei essere informato gratuitamente
tramite email ogni volta che modificate
il vostro portfolio One Million Dollar


SEGUICI SU GOOGLE+
ADV
ULTIMI ARTICOLI
2017-12-06 Ormai ogni investitore è consapevole che il governo Trump vuole abrogare l'Obamacare. Una lotta che perdura da un anno e che ha portato il presidente degli Stati Uniti a firmare l'abrogazione scavalcando camera e senato che non erano d'accordo con la nuova formula del Medicaid, nemmeno quelli dello stesso partito repubblicano. Il costo sociale dell...
2017-11-29 Lo SP500 sta avendo il suo terzo miglior anno nell'ultimo decennio, il che è sorprendente se pensi che entreremo nel decimo anno del mercato rialzista a marzo. È una grande indicazione che la crisi finanziaria del 2008 è chiaramente nello specchietto retrovisore, rendendo molto difficile trovare titoli a buon mercato da acquistare. Con lo SP500...
2017-11-20 Leonardo (LDO.MI) è un'azienda italiana attiva nei settori della difesa, dell'aerospazio e della sicurezza. Il suo maggiore azionista è il Ministero dell'economia e delle finanze italiano, che possiede una quota di circa il 30%. Leonardo-Finmeccanica è il nome con cui si è identificata Finmeccanica a partire da aprile 2016. L'azienda ha successivam...
2017-11-13 Tutto è cominciato qualche settimana fa, alcuni conservatori in varie conferenze avevamo paventato l'idea di sfiduciare la May perchè "troppo morbida" sulla questione Brexit. Questo fine settimana è arrivato il colpo di grazie, oggi infatti, un gruppo di conservatori, membri del parlamento hanno accettato di firmare una lettera di sfiducia su There...
2017-10-31 Prima di passare alla visione dei titoli che abbiamo analizzato per un acquisto a Novembre dobbiamo fare una premessa. Queste trimestrali hanno messo in mostra alcuni aspetti interessanti, le health-care stanno ancora soffrendo e pagando un periodo non facile, i consumi si stanno riprendendo ma ancora lontani dagli antichi fasti. I settori che magg...
DOMINO SOLUTIONS CONSIGLIA
Investire come Warren Buffett: Strategie di acquisizione e value investing per guadagnare in borsa
CATEGORIA ARTICOLI

Analisi ETF
Analisi Tecnica
Economia generale
Grandi investitori
Materie prime
Report Domino
Società analizzate
Valute
Warren Buffett
Ultimi Articoli
come investire i risparmi, investire 50000 euro, ETF mercati emergenti, giocare in borsa, investimenti sicuri, scalping trading, forex scalping strategies, short etf, investire in oro, etf cina, come investire in azioni
come investire 30000 euro, come investire 20000 euro, come investire denaro oggi, come investire i risparmi oggi, investire in oro conviene, come investire 60000 euro, portafoglio ETF, migliori azioni 2015
ETF metalli preziosi, come investire nel 2016, come investire 2016
Domino Solutions
Via Amilcare Arletti 5 41012 Carpi, Emilia Romagna Italia
info@dominosolutions.it
Tel: +39059665319