Domino Solutions da la possibilita' di visionare 6 portafogli aggressivi e difensivi, ETF e azioni, sia americani sia europei. Offre anche un servizi di report giornaliero per investire in CFD intraday su forex, materie prime, azioni e indici con azioni dove investire, alert intraday, come guadagnare col forex, come investire 30000 euro, come investire i propri soldi, etf cina, etf mercati emergenti


Tassazione dividendi società estere

CONVENZIONE TRA
IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED
IL GOVERNO DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
PER EVITARE LE DOPPIE IMPOSIZIONI IN MATERIA DI IMPOSTE SUL REDDITO E
PER PREVENIRE LE FRODI E LE EVASIONI FISCALI1.

Articolo 10 - Dividendi

1. I dividendi pagati da una società residente di uno Stato contraente ad un residente dell'altro Stato contraente sono imponibili in detto altro Stato.

2. Tuttavia, tali dividendi possono essere tassati anche nello Stato contraente di cui la società che paga i dividendi è residente ed in conformità alla legislazione di detto Stato, ma se l'effettivo beneficiario dei dividendi è un residente dell'alto Stato contraente, l'imposta così applicata non può eccedere:

a) i) il 5 per cento dell'ammontare lordo dei dividendi se il beneficiario effettivo è una società che ha posseduto più del 50 per cento delle azioni con diritto di voto della società che paga i dividendi per un periodo di 12 mesi avente termine alla data della delibera di distribuzione dei dividendi; e

ii) il 10 per cento dell'ammontare lordo dei dividendi se il beneficiario effettivo è una società che non può usufruire dei vantaggi di cui al punto i), ma che ha posseduto il 10 per cento o più delle azioni con diritto di voto della società che paga i dividendi per un periodo di 12 mesi avente termine alla data della delibera di distribuzione dei dividendi, a condizione che non oltre il 25 per cento del reddito lordo della società che paga i dividendi provenga da interessi e dividendi (diversi dagli interessi derivanti dall'esercizio di attività bancarie o finanziarie e dagli interessi o dividendi ricevuti da società sussidiarie); e

b) il 15 per cento dell'ammontare lordo dei dividenti in tutti gli altri casi. Questo paragrafo non riguarda l'imposizione della società per gli utili con i quali sono stati pagati i dividendi.

Le convenzioni prevedono generalmente l'applicazione di una aliquota massima pari al 15%. Quindi in caso di dividendi esteri assoggettati ad esempio a ritenuta paese del 25%, il rimborso spettante è pari al 10% del dividendo lordo.

Pertanto, a seguito dello stacco del dividendo con l'applicazione di una aliquota maggiore rispetto a quella convenzionale citata, le segnaliamo l'iter da seguire per avanzare la richiesta di rimborso.

Richiedere via fax al Servizio titoli il modulo "Tax Claim" indicando in modo chiaro e completo l'indirizzo a cui spedire la modulistica

Il Servizio a ricezione della sua richiesta, unitamente a tale modulo, le invierà una certificazione cartacea circa gli utili percepiti oggetto della richiesta di rimborso

Una volta compilato il modulo "Tax Claim", dovrà presentare tutta la documentazione ricevuta al locale ufficio dell'Agenzia delle Entrate per richiederne la vidimazione (timbro e firma di un funzionario) in quanto la richiesta deve contenere obbligatoriamente l'attestazione dell'autorità fiscale italiana che comprovi la sua residenza fiscale in Italia

L'Ufficio delle Entrate emetterà tre copie della documentazione: la prima per la Banca, la seconda è trattenuta e la terza è rilasciata ad uso Cliente. Sulle copie per la Banca e Cliente è applicato un bollo pari ad euro14,62 per modulo

La copia per la Banca, quella rilasciata al Cliente e l'originale della certificazione degli utili inviata al punto 2) ci dovrà essere restituita al Servizio Titoli, Piazza Durante 11, 20131 Milano

Il Servizio Titoli inoltrerà alla nostra depositaria Societè Generale Securities Services (SGSS) la documentazione ricevuta per permetterne il successivo inoltro alle Banche estere, depositarie dei titoli, sulle quali richiedere il rimborso;

A ricezione dei rimborsi riconosciuti dalla depositaria, gli importi le saranno accreditati al netto della ritenuta fiscale italiana del 20%.

Su questo punto è necessario informare che i tempi e le modalità di rimborso non sono in nessun caso prevedibili come pure non possiamo garantire l'effettiva restituzione delle somme richieste in quanto deliberati dalle autorità fiscali estere.

Inoltre dobbiamo segnalare che le depositarie estere applicano la loro tariffa su ogni pratica cioè su ogni richiesta di rimborso (esempio due richieste di rimborso su titoli diversi inoltrate per lo stesso Cliente sono considerate due pratiche).

Il costo amministrativo complessivo da sostenere per ogni pratica, comprensiva dei costi Banca è di euro 130,00

Pertanto prima di inoltrare richiesta di rimborso è consigliabile verificare da parte sua, che il totale dei costi amministrativi da sopportare non sia superiore all'imposta netta recuperabile perché in caso contrario la richiesta, di fatto, si tradurrebbe in un maggior onere.

Parte del testo proviene dal sito fineco.it
SEGUI I NOSTRI ALERT GRATIS
Vorrei essere informato gratuitamente
tramite email ogni volta che modificate
il vostro portfolio One Million Dollar


SEGUICI SU GOOGLE+
ADV
ULTIMI ARTICOLI
2017-04-27 La Polonia ha firmato il suo primo accordo per l'acquisto di gas naturale liquefatto da un fornitore statunitense, un passo che aiuterà gli sforzi del paese a ridurre la propria dipendenza dalle consegne provenienti dalla Russia. La ditta che fornirà il gas è la Cheniere Energy (LNG), la quale fornirà le prime forniture di giugno a un terminale di ...
2017-04-20 Dopo aver toccato quasi i 20500 punti, l'indice italia, il FTSEMIB, è calato fino a rompere i 20.000 e ora punta di nuovo i 20.000 con un occhio però ad un potenziale ritorno in area 19.227, supporto fondamentale per dar via ad un trend decisamente discendente. Nel corso delle ultime sedute la situazione tecnica del mercato azionario italiano si è ...
2017-04-18 Domenica 23 Aprile ci sono le elezioni in Francia, uno di quei giorni che dal punto di vista economico tutti aspettano, tralasciando quello politico ovviamente più importante. All'inizio doveva essere la campagna elettorale più scontata della storia della Quinta Repubblica, ma ci rendiamo conto, giorno dopo giorno, sondaggio dopo sondaggio, che la ...
2017-04-11 Leader mondiale della diagnostica in vitro, DiaSorin (DIA.MI) è un Gruppo multinazionale italiano con sede a Saluggia (VC), a capo di 28 società in Europa, Nord, Centro e Sud America, Africa e Asia. Da oltre 40 anni il Gruppo sviluppa, produce e commercializza test per la diagnosi di patologie che riguardano un’ampia gamma di aree cliniche. I test ...
2017-04-07 Dopo cinque anni di rallentamento, la crescita economica nei paesi emergenti in America Latina è diventata negativa nel 2016. I dati del PIL hanno mostrato la regione si è contratta dello 0,8% l'anno scorso, dopo aver praticamente ristagnato nel 2015. Una profonda e prolungata recessione in Brasile e Venezuela e un crollo notevole della produzione ...
DOMINO SOLUTIONS CONSIGLIA
Investire come Warren Buffett: Strategie di acquisizione e value investing per guadagnare in borsa
CATEGORIA ARTICOLI

Analisi ETF
Analisi tecnica
Economia generale
Grandi investitori
Materie prime
Report Domino
Società analizzate
Valute
Warren Buffett
Ultimi Articoli

Video

Il guru di Omaha Warren Buffett si domanda: è giusto investire nell'Oro?
  • i migliori successi 2016

  • 24
    Recordati (REC.MI) 28/10
    +116%
  • 23
    Heineken® (HEIA.AS) 28/10
    +19%
  • 22
    Reynolds A. (RAI) 21/10
    +11%
  • 21
    Weibo (WB) 05/10
    +20%
  • 20
    Intesa SP (ISP.MI) 12/09
    +9%
  • 19
    Lockheed martin (LMT) 24/08
    +11%
  • 18
    Medivation (MDVN) 22/08
    +23%
  • 17
    DCP Midstream (DPM) 27/07
    +22%
  • 16
    Freni Brembo (BRE.MI) 06/07
    +72%
  • 15
    Altria Group (MO) 05/07
    +41%
  • 14
    General Mills (GIS) 05/07
    +24%
  • 13
    Sequential B. (SQBG) 07/06
    +35%
  • 12
    IMA Spa (IMA.MI) 03/06
    +21%
  • 11
    Northrop grumman (NOC) 11/05
    +78%
  • 10
    Johnson & Johnson (JNJ) 03/05
    +10%
  • 9
    Adidas (ADS.DE) 28/04
    +49%
  • 8
    Under Am. (UA-C) 25/04
    +14%
  • 7
    Coca Cola (KO) 20/04
    +71%
  • 6
    Ulta Salon (ULTA) 31/03
    +28%
  • 5
    Reynolds A.(RAI) 21/03
    +31%
  • 4
    Strabucks (SBUX) 24/02
    +19%
  • 3
    MARR (MARR.MI) 18/01
    +10%
  • 2
    Wells Fargo (WFC) 08/01
    +10%
  • 1
    Ferrovial (FER.MC) 06/01
    +41%

Seguici su GOOGLE+

come investire i risparmi, investire 50000 euro, ETF mercati emergenti, giocare in borsa, investimenti sicuri, scalping trading, forex scalping strategies, short etf, investire in oro, etf cina, come investire in azioni
come investire 30000 euro, come investire 20000 euro, come investire denaro oggi, come investire i risparmi oggi, investire in oro conviene, come investire 60000 euro, portafoglio ETF, migliori azioni 2015
ETF metalli preziosi, come investire nel 2016, come investire 2016
Domino Solutions
Via Amilcare Arletti 5 41012 Carpi, Emilia Romagna Italia
info@dominosolutions.it
Tel: +39059665319