Accedi a Domino Solutions

Inserisci i tuoi dati per accedere.

Recupera password

×

I migliori ETF del momento per il medio periodo

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.
Da inizio anno i maggiori indici dei mercati azionari di riferimento, sono stati altalenanti. Mentre lo STOXX® Europe 600 è sceso del -4%, l'antagonista americano, S&P500 è salito del 7.65%. L'economia degli Stati Uniti e i mercati finanziari si stanno allontanando dal resto del mondo. Questo perchè c'è un ritardo nelle performance delle economie dei mercati emergenti, che non molto tempo fa erano il principale motore della crescita economica mondiale. Aggiungiamo i problemi in Europa di natura politica e notiamo subito una disparità tra i due continenti. In questa situazione siamo però convinti che ci possano essere delle buone opportunità per acquisti di ETF sul medio/lungo periodo.

Abbiamo analizzato un numero elevato di ETF per trovare i migliori in base a determinati settori. Il risultato mostra alcuni ETF che sfrutterebbero un calo fisiologico ma che alla base hanno tutti i numeri per far bene, va da sè che in caso di discesa del mercato, anche questi ETF potrebbero subire perdite nominali.

L&G ROBO Global Robotics and Automation (ROBO) ISIN:IE00BMW3QX54

Costi di gestione: 0.80%
Dividendo: 1.67%
Fiscalità: Armonizzato
Valuta: Euro

L'obiettivo d'investimento di questo ETF è fornire esposizione al settore della robotica globale e industria dell'automazione.

Il mercato della robotica continua a subire una profonda e significativa ristrutturazione in quanto il settore industriale continua a spostarsi sempre più verso areee del sud-est asiatico. Secondo le nostre stime, i robot non industriali rappresentavano il 70% del mercato di robotica da 39,3 miliardi di dollari nel 2017, crescendo da una quota del 64% nel 2016. La maggior parte di questa crescita è trainata da segmenti come consumatori, imprese, sanità, militari, veicoli aerei (UAV) e veicoli autonomi.

L'epicentro della robotica continua a spostarsi dai centri tradizionali del Giappone e dell'Europa verso i focolai emergenti di intelligenza artificiale (AI) della Silicon Valley e della Cina. Le tecnologie AI come deep learning, computer vision e processazione del linguaggio naturale (NLP) stanno rivoluzionando l'autonomia e le capacità UI / UX nei robot.

La Cina è già una potenza nella robotica industriale con il 60% della quota di entrate, tuttavia il governo cinese ha in programma piani che la mettono in una traiettoria per guidare il mercato dei robot non industriali entro il 2025. La Cina sarà il leader del mercato per robot di consumo, robot aziendali e veicoli autonomi entro il 2025.

Questa tendenza è in linea con l'obiettivo della Cina di diventare il principale operatore di AI, per il quale sta stabilendo una base che include società di semiconduttori di intelligenza artificiale, software e piattaforme hardware che possono sfruttare l'intelligenza artificiale in una gamma di prodotti hardware commerciali e un ecosistema scalabile di aziende grandi e piccole che alimentano il ciclo dell'innovazione.



Stoxx Europe 600 Oil & Gas (OIL) ISIN:FR0010344960

Costi di gestione: 0.80%
Dividendo: 1.16%
Fiscalità: Armonizzato
Valuta: Euro

L'ETF su Lyxor STOXX Europe 600 Oil & Gas ha come obiettivo replicare l'indice di riferimento STOXX Europe 600 Oil & Gas in Euro. L'indice è composto dalle società di alta capitalizzazione del settore oil & gas in Europa.

L'OPEC tiene costantemente sotto controllo, in ogni momento, gli sviluppi del mercato energetico, come parte delle sue attività di ricerca in corso, presso il suo segretariato di Vienna. Questo copre tutti gli orizzonti temporali ragionevoli - a breve termine, a medio termine e a lungo termine. Passiamo ora al futuro, fino al 2025. Secondo le proiezioni, basate sul modello energetico mondiale dell'OPEC, "OWEM", si prevede che il 17° secolo vedrà i combustibili fossili rappresentare prevalentemente un aumento della domanda mondiale di energia, con il petrolio che continuerà a mantenere il suo ruolo principale. Vi è anche una chiara aspettativa che la base delle risorse petrolifere sia sufficiente a soddisfare questa crescita della domanda.

Prevediamo che la domanda globale di petrolio aumenti di 38 milioni di barili al giorno a 115 milioni di barili al giorno entro il 2025, con una crescita media annua di 1,6 milioni di barili al giorno, pari all'1,7% negli anni. I paesi dell'OCSE continueranno a rappresentare la maggior parte della domanda di petrolio. Tuttavia, quasi i tre quarti dell'aumento della domanda fino al 2025 verranno dai paesi in via di sviluppo, la cui volontà quasi raddoppierà. I paesi asiatici rimarranno la principale fonte di aumento della domanda nei paesi in via di sviluppo, con Cina e India centrali in questa crescita.



iShares EURO STOXX Mid (DJMC) ISIN:IE00B02KXL92

Costi di gestione: 0.40%
Dividendo: 0.92%
Fiscalità: Armonizzato
Valuta: Euro

Euro STOXX Mid mira a replicare la performance del EURO STOXX® Mid Index il più fedelmente possibile. L'ETF investe in titoli fisici. L'indice offre esposizione a titoli dell'eurozona a larga, media e bassa capitalizzazione dei paesi europei sviluppati.

Continuiamo a vedere buone prospettive per le azioni paneuropee nel 2018, anche dopo le loro recenti perdite. Riteniamo che nel 2018 si possano ottenere forti ritorni, guidati da tre fattori: miglioramento dei margini di profitto delle società, minore inflazione e correlazioni in calo.

L'economia europea è un super-tanker: lento a cambiare direzione o a prendere velocità. Ma, dopo la crisi finanziaria globale e la crisi del debito sovrano, la ripresa economica della regione è ormai in pieno fermento. Il contesto economico migliore contribuisce a sostenere la domanda. A sua volta, la redditività aziendale è migliorata in Europa.

Ciò è in parte dovuto a un migliore potere di determinazione dei prezzi (ossia alla capacità delle imprese di aumentare i prezzi senza intaccare la domanda). È anche dovuto alla leva operativa in quanto viene utilizzata la capacità di riserva nell'economia, il che significa che le aziende possono produrre di più mantenendo i costi stabili.

Un'ulteriore notizia positiva per gli investitori del mercato azionario è che lo spettro della deflazione è svanito, ma l'inflazione rimane attenuata. Ciò è dovuto a diversi fattori, tra cui i cambiamenti demografici e l'interruzione delle nuove tecnologie. Riteniamo che l'inflazione rischia di rimanere bassa, anche se superiore ai livelli ultra-bassi di un paio di anni fa.

La politica non è però andata via, Svezia, Olanda, Italia e Brexit rimangono incognite importante da non sottovalutare. La ripresa economica della zona euro rimane forte e la banca centrale continua a fornire supporto, anche se su base ridotta. Inoltre, l'incertezza politica spesso si traduce in un calo dell'euro, che è spesso una buona notizia per gli esportatori della regione.



TESTIMONIANZE

Semplicemente grandiosi. Un passo avanti rispetto agli altri e non c'è che dire. Ho provato il servizio Telegram e ho potuto interagire con loro. Gentilissimi e impeccabili. Grande stima, continuate cosi.
Antonio Bagaglia
Sono abbonato da 4 anni e sono pienamente soddisfatto sia in termini di resa dei loro servizi sia come assistenza al cliente
Fausto Vedova
Sto collaborando con loro da meno di un anno, mi sembra di conscerli da una vita , mi stanno dando dei risultati a dire poco eccellenti,sopratutto in questi momenti ,pochissimi titoli negativi, ritengo la loro serietà qualcosa di straordinariamente rara e preziosa, io li ritengo oltre che ad esperti professionisti, anche amici, avuto la fortuna di conoscerli di persona , grazie aggiornamento, ad oggi, e da molto tempo che collaboro oramai, non e cambiata assolutamente la mia opinione, anzi sono contento perche hanno con il tempo aggiornato e ampliato i servizi.
Sempre seri, presenti, gentili, onesti.
Consigliato a tutti quelli interessati!!
Un cordiale saluto.
Grazie del lavoro che state svolgendo!
Maurizio Carnazzo
Reputo la Domino Solutions una società leader nel settore finanziario. Analizza il mercato in in maniera impeccabile ed i loro servizi,le loro analisi e reportistica che inviano di volta in volta ai clienti sono sempre precise e visionarie, sicure al 99%. All'inizio ero titubante, ma col passare del tempo, con la loro serietà hanno convinto me e molti altri a dare loro fiducia e devo dire che in un solo anno ho avuto un guadagno del circa 35% sul capitale investito. Sempre gentili e veloci nel rispondere al cliente.
Daniele Cecchetti
Leggi tutte le testimonianze
DOMINO SOLUTIONS 2018 All rights reserved | Via Baldassarre Peruzzi, 26 41012 Carpi (MO) Italy | P.IVA IT02821060361 - Cookie policy Copyright © 2006-2018
Domino Solutions
Via Amilcare Arletti 5 41012 Carpi, Emilia Romagna Italia
info@dominosolutions.it
Tel: +39059665319