Accedi a Domino Solutions

Inserisci i tuoi dati per accedere.

Recupera password

×

Investire in Oro, le condizioni per una inversione di tendenza

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Domino Solutions non è un consulente d'investimento e non offre consigli specifici di investimento. Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.
Nei primi mesi di questo 2016 il prezzo dell'oro aveva registrato un +18%. Nella settimana che sta per concludersi si è però verificata una brusca contrazione con la quale si è scesi dagli oltre 1.300$ ad oncia agli attuali 1.273$. Adesso dobbiamo capire se ci sono i presupposti per una nuova inversione di tendenza in grado di portare l'oro a prezzi record.

L'economia statunitense continua ad essere di difficile lettura. Da un lato i consumi beneficiano dell'aumento dei tassi di occupazione di alcuni settori e del miglioramento dei salari orari (+0,3% nel mese e +2,5% nell'anno), tanto da allontanare l'inflazione dai valori nulli degli anni passati, con la "ragionevole fiducia nel fatto che l'inflazione salirà nel medio termine verso l'obiettivo del 2%".

Dall'altro lato non tutti gli indicatori economici possono considerarsi positivi, vedi la debolezza nella produzione (il PIL di inizio 2016 è cresciuto del solo 0,5%), gli ultimi dati insoddisfacenti rilasciati a proposito del mercato del lavoro, la volatilità dei mercati finanziari che soffrono gravemente di questo clima di incertezza e l'erosione dei profitti di alcune grandi imprese.



Uno scenario del genere costringerà con ogni probabilità la Federal Reserve a restare cauta ed abbandonare l'obiettivo di quest'anno, prefissato nel Dicembre scorso, di un aumento graduale ma continuo dei tassi di interesse. Non è ancora tempo di archiviare la crisi del 2008 e giungere ad un politica monetaria “normale” in cui i tassi di interesse possono assestarsi a livelli adeguati perché questo mettere ancor più in discussione una forte ripresa economica che tarda ad avverarsi.

Come si è comportato storicamente l'oro nel complicato contesto economico in cui viviamo?
Sappiamo per certo che sono proprio i tassi di interesse l'elemento che guidano principalmente il suo andamento in maniera direttamente proporzionale. E' dunque facile collegare la crescita del suo prezzo di inizio anno all'entusiasmo per il primo rialzo dei tassi dopo 7 anni fortemente voluto dal presidente della FED Yellen, confermando la nostra idea già espressa di un mercato toro piuttosto forte, e la successiva discesa a seguito degli sviluppi recenti ai piani alti della FED stessa.

Un'altra valida legge economica dovrebbe essere che l'oro usufruisce della debolezza del dollaro. Ma ad oggi il dollaro è tutt'altro che debole: siamo nel pieno di una guerra di valute in cui ognuno procede con svalutazioni che finiscono per annullare reciprocamente i benefici che esse portano. E così innalzare i tassi di interesse non farebbe altro che rafforzare il dollaro, danneggiare le esportazioni ed indebolire la più volte citata economia statunitense.

Conclusa questa lunga premessa vediamo quali valutazioni si possono fare sul futuro dell'oro. Il prolungarsi del clima di incertezza e difficoltà statunitense e globale convincerà gli investitori a spostarsi sui metalli preziosi che da sempre sono beni di rifugio sui quali convogliare le risorse in periodi negativi, pur ammettendo come ultimamente anch'essi seguono in parte gli umori di mercato generali, rendendo meno forte questo concetto.

Gli speculatori stanno già fiutando l'occasione innalzando ulteriormente i prezzi.


Senza dimenticare la presenza di un mercato fisico dell'oro in cui si sta presentando un eccesso di domanda dovuta alle ambizioni cinesi di aggiungere alla leadership produttiva anche quella nella quotazione, in contemporanea ad un'offerta in calo.

Si stanno concatenando una serie di elementi sempre più favorevoli per l'oro e di cui usufruiranno anche le società di estrazione mineraria che di solito amplificano i ritorni dei metalli preziosi. Fra queste merita una citazione la Freeport-McMoRan Inc. (FCX) da anni attiva in questo settore e le cui operazioni di abbattimento dei costi di espansione produttiva daranno i seguenti risultati



Se un’istituzione come la Federal Reserve prende tempo per giungere ad una valutazione economica corretta, allora ognuno di noi deve essere altrettanto cauto. Ma se le cose continueranno ad andare in questa direzione il futuro dell’oro appare sempre più roseo.


TESTIMONIANZE

Semplicemente grandiosi. Un passo avanti rispetto agli altri e non c'è che dire. Ho provato il servizio Telegram e ho potuto interagire con loro. Gentilissimi e impeccabili. Grande stima, continuate cosi.
Antonio Bagaglia
Sono abbonato da 4 anni e sono pienamente soddisfatto sia in termini di resa dei loro servizi sia come assistenza al cliente
Fausto Vedova
Sto collaborando con loro da meno di un anno, mi sembra di conscerli da una vita , mi stanno dando dei risultati a dire poco eccellenti,sopratutto in questi momenti ,pochissimi titoli negativi, ritengo la loro serietà qualcosa di straordinariamente rara e preziosa, io li ritengo oltre che ad esperti professionisti, anche amici, avuto la fortuna di conoscerli di persona , grazie aggiornamento, ad oggi, e da molto tempo che collaboro oramai, non e cambiata assolutamente la mia opinione, anzi sono contento perche hanno con il tempo aggiornato e ampliato i servizi.
Sempre seri, presenti, gentili, onesti.
Consigliato a tutti quelli interessati!!
Un cordiale saluto.
Grazie del lavoro che state svolgendo!
Maurizio Carnazzo
Reputo la Domino Solutions una società leader nel settore finanziario. Analizza il mercato in in maniera impeccabile ed i loro servizi,le loro analisi e reportistica che inviano di volta in volta ai clienti sono sempre precise e visionarie, sicure al 99%. All'inizio ero titubante, ma col passare del tempo, con la loro serietà hanno convinto me e molti altri a dare loro fiducia e devo dire che in un solo anno ho avuto un guadagno del circa 35% sul capitale investito. Sempre gentili e veloci nel rispondere al cliente.
Daniele Cecchetti
Leggi tutte le testimonianze
DOMINO SOLUTIONS 2019 All rights reserved | Via Baldassarre Peruzzi, 26 41012 Carpi (MO) Italy | P.IVA IT02821060361 - Cookie policy Copyright © 2006-2019
Domino Solutions
Via Amilcare Arletti 5 41012 Carpi, Emilia Romagna Italia
info@dominosolutions.it
Tel: +39059665319